Hit enter after type your search item

Perché Due Ucraini Hanno Iniziato A Lanciare La Piattaforma Di Pezzi Di Auto Boodmo In India

/
/
/
66 Views

Yevgen Sokolnikov e Oleksandr Danylenko, due amici ucraini, avevano osservato la crescita del business digitale in India negli ultimi anni.

Sokolnikov, un imprenditore di serie e un esperto del settore in e-marketing e e-commerce, aveva gestito uno dei più grandi siti di e-commerce in Ucraina per 13 anni. Allo stesso tempo, aveva anche condotto un progetto simile in Georgia chiamato hotspot.ge per due anni.

Danylenko ha acquisito esperienza lavorando in diversi ruoli di gestione per sei anni nel più grande distributore di componenti auto in Europa orientale – Intercars.eu. Successivamente, ha iniziato il percorso dell’imprenditorialità e ha partecipato a diversi progetti nel settore delle parti di ricarica.

Hanno notato che il mercato online indiano stava crescendo e ha deciso di diventare parte della crescita.

Nel 2015 hanno finalmente visitato l’India con l’obiettivo di avviare un business intorno al commercio elettronico. Durante le loro ricerche, hanno scoperto che l’industria delle parti auto non era ben organizzata e mantiene un enorme potenziale di crescita se era digitalizzata per offrire prodotti ai clienti in modo tempestivo.

Lo stesso anno, hanno deciso di lanciare un mercato in India dove gli utenti potessero comprare e vendere componenti auto.

“L’obiettivo del lancio della piattaforma era quello di fornire offerte chiare e trasparenti per le autentiche componenti ricambio auto”, ha dichiarato Sokolnikov, fondatore e CEO di Boodmo.

Ha spiegato che il sito vende prodotti da diversi fornitori ma non promuove alcun particolare fornitore. I pezzi di ricambio disponibili sul sito web sono classificati secondo le informazioni dei produttori e filtrati dalla scelta dei clienti. In tempo reale, ogni giorno vengono visualizzati nuovi prodotti con elenchi di prezzi reali.

La piattaforma vende risparmi come parti di servizio, lubrificanti, freni, sospensioni, componenti elettrici, guida, sistema di approvvigionamento del carburante, aria condizionata / riscaldatori, ruota, sistema di scarico e altri prodotti automobilistici.

Inoltre, si prevede anche l’introduzione di centri di soddisfazione e l’aggiunta di prodotti aggiuntivi come pneumatici, oli, strumenti e risparmi per veicoli commerciali.

La società non si occupa di alcun tipo di accessori e parti biciclette.

Non Un Compito Facile

Boodmo ha iniziato le operazioni con un bilancio iniziale di 2 milioni di dollari, che ha utilizzato per mobilitare il business. Nel primo anno, tutte le spese sono state fatte verso il software, lo sviluppo di database e la creazione di cataloghi.

“Il primo anno è stato dedicato alla costruzione della fondazione e al lancio della piattaforma. Abbiamo trascorso un sacco di tempo attentamente preparando il catalogo online per i pezzi di ricarica e elencando i veri fornitori. Per eseguire il business in modo flessibile abbiamo anche trascorso un sacco di tempo nella formazione e nell’insegnamento della forza lavoro”, ha detto Sokolnikov.

Il Mercato Si Alza

Nell’India, nel mercato delle parti di auto, che vale 4 miliardi di dollari, Boodmo sta cercando di generare entrate basate sui margini delle vendite dei venditori.

La matrice aziendale della piattaforma funziona sul numero di ordini ricevuti, il tasso di conversione e la quota di ordini cancellati o restituiti. L’idea è di servire i clienti con il meglio possibile sforzo che si riflette anche nel tasso di ritenzione.

“La domanda di pezzi auto online in India si ritiene aumentare del 10 per cento in questo bilancio. Il nostro obiettivo è raggiungere 300 ordini al giorno entro dicembre 2017”, ha detto Sokolnikov.

Ha detto che il suo rapporto di ritenzione dei clienti è superiore al 30%. La piattaforma si occupa solo di autodeterminati e offre più di 1.000 marchi nazionali e internazionali, il che li dà un margine rispetto ad altri operatori del mercato.

Ha anche attirato Rs 10 crore di FDI, fino alla data.

Non Preoccuparsi Dei Concorrenti

Oltre a Boodmo, ci sono piattaforme come Spareshub, Autosparepartsindia, Motorpart e Industrybuying in questo segmento.

Ma Sokolnikov considera la sua piattaforma unica. “Abbiamo un ottimo tasso di ritenzione dei clienti che hanno utilizzato i nostri servizi in precedenza. Inoltre, forniamo l’utilizzo gratuito del sito web senza alcuna tassa di iscrizione, che porta i clienti a credere che siamo qui per servire con apertura. Inoltre, i fornitori hanno la propria interfaccia per gestire i loro prodotti che li dà uno strumento di potenziamento per gestire i loro inventari”.

Tuttavia, Ci Sono Sfide

Le sfide per Boodmo provengono da diversi fattori. I clienti non sono educati e non sono pronti a leggere i cataloghi delle parti di ricarica e si affidano solo alle immagini. I venditori non sono pronti a lavorare online e inviare molti piccoli pacchetti, e la gestione dell’inventario è un’altra sfida.

Sito web

Leave a Comment

Your email address will not be published.

This div height required for enabling the sticky sidebar